Destinazione 6: VILNIUS (LITUANIA)

 

 

A cura di Salvatore Emanuele Agusta

La città:

 

La città possiede una marcata forma stile barocco, con le sue chiese e i suoi campanili impreziositi da mattoncini rossi e linee ben definite. Potremmo descriverla nei minimi dettagli ma qui ci soffermeremo solo sulle zone più importanti specie per chi deve andare li per una visita non troppo lunga.

Ma cominciamo da “užupis” o dovrei dir meglio la repubblica di užupis, si perché questa zona, “occupata” pacificamente dagli artisti più importanti della nazione, viene considerata idealmente come uno stato a parte, addirittura, con una propria costituzione.

Ricorda tanto quella parte di Copenhagen, “cristiania” dove le leggi sociali si convertono in leggi artistiche e dove tutti possono improvvisarsi artisti. Il nostro viaggio ideale passa attraverso la “old town” la quale, seppur di discrete dimensioni, risulta esser confortevole. Non le manca nulla, dai grandi monumenti come la Torre di fronte la cattedrale (Trijų kryžių) o quella sulla collina (vecchia torre di stampo medievale dal nome di Gediminas, storico re lituano) innumerevoli chiese e locali alla moda. Possiamo dire che il modo in cui antichità e presente si mescolano a Vilnius è talmente travolgente che proietta l’intera città nel futuro.

Vita notturna e ristorazione:

 

Non va poi dimenticato come il centro storico sia costellato di pub, bar, ristoranti e club dance di ogni sorta come Il Woo, il Prospekto pub (in assoluto uno dei più famosi e visItati, in particolare da turisti) il Gravity , il Tamsta (dedicato alla musica dal vivo) , il Pacha ed infine la new entry del 2010 ossia il Salento Pub diretto dall’amico di tutti gli italiani a Vilnius, Piero Buttazzo, simpaticissimo ragazzo salentino che da anni è sulla cresta dell’onda per la sua rinomata capacità di offrire un sano divertimento per tutti i gusti.

Non mancano poi musei di ogni sorta, tra cui raccomando di visitare, per le toccanti immagini di vita vissuta, l’ex prigione del Kgb sovietico.

Vilnius si caratterizza anche per il suo spiccato senso pratico che è essenziale in una città che vuole offrire un diversificato panorama di attrattive, per questa ragione ogni problema trova una giusta soluzione come per esempio autobus notturni puntualissimi ogni ora, taxi economici che raggiungono le zone principali di destinazione come la zona dei dormitori universitari (Sauletekio), pub e discoteche aperte sino al mattino per permettere ai giovani di avere un posto riscaldato dove stare se non hanno voglia di tornare a casa prima dell’alba.

Una pecca ?? Be, non vi aspettate di trovare uno dei nostri Ganci o qualcosa di simile aperto di notte; non fa parte delle abitudini dei lituani mangiare nel mezzo della notte dunque pensateci bene prima di uscire perché l’offerta commerciale non prevede eccezioni salvo che per un enorme super market (Maxima) aperto 24 ore, che può aiutarvi nei casi di estrema urgenza con i suoi banconi bar.

In Lituania troverete delle ottime birre (in lituano "alus") come la mitica “Sviturys”.

Come sottolineato pocanzi , i parchi non mancano in Lituania e solo a Vilnius troverete Vingio parkas( arena concerti che può ospitare sino a 10000 persone) Kalnų parka, Sereikiškių parkas.

Vita erasmus:

 

La vita erasmus a Vilnius è a dir poco fantastica.

La città offre di tutto e a prezzi contenuti, qualche esempio: potreste ben affittare una limousine con i vostri amici appena usciti da qualche discoteca, saranno li ad aspettar possibili clienti ed incluso nel servizio vi è un assortito frigo bar.

Le facoltà sono tutte ben munite di caffetterie e mense con piatti che fanno invidia agli stessi ristoranti, il sistema d’insegnamento utilizzato è simile a quello dei College americani e potrete trovare moltissimi corsi in lingua inglese, francese e tedesca.

Le associazioni di supporto ai nuovi studenti erasmus sono assolutamente efficientissime (credo non ci sia di meglio in Europa) come la stessa università nel complesso. Insieme alle domande di ammissione vi chiederanno anche se volete un Mentor durante il vostro periodo il quale vi supporterà in ogni aspetto , illustrandovi assolutamente tutto ciò di cui avete bisogno.

Ogni studente ha un mentor o due suoi personali, praticamente se vuole non è mai solo. Sarà il vostro primo amico/a e sarete sempre grati per la sua assoluta disponibilità.

Come è chiaro la vita a Vilnius Ha davvero tanti pro ma ad esser sinceri un grosso punto a sfavore lo incontra proprio nel clima.

Il freddo, la neve e la pioggia saranno i vostri più assidui compagni ma, come si dice da quelle parti, in compagnia si può tutto, specie quando ”Vodka connecting people“.

Per quanto riguarda l'alloggio, la città oltre ai comodi ma spartani dormitori (non proprio per palati fini) offre innumerevoli case in affitto per studenti proprio nel centro. Io consiglio in modo assoluto il dormitorio; li potrete entrare in contatto e condividere un periodo di vita con gente di tutto il mondo (incluso paesi che modestamente non conoscevo prima di andare tipo il Kirghizistan).

Molto altro avrei da raccontarvi ma lascerò a voi il piacere di scoprirlo scegliendo la Vilnius Universitetas (VU) e spendere il vostro erasmus in Lituania.

 

E ricordate : << east or west Vilnius is the best >>.

Scrivi commento

Commenti: 2
  • #1

    Davide (domenica, 26 settembre 2010 20:50)

    Vilnius...stupenda città!
    Il 26 ottobre sarò lì!!!

  • #2

    Lina (sabato, 09 ottobre 2010 17:51)

    Bravo fratellino!!!! :*

PAGINA ITALIANA

ENGLISH PAGE:

Follow our guide-lines and you won't get lost in the beginning of your experience

Get a flat in the city-center at local prices

Info about parties,

activities and pictures

The craziest party of the year
The craziest party of the year
Teatro Massimo
Teatro Massimo

Beautiful pictures and info about the city

Info about the most known clubs of the city-center

Cannoli
Cannoli

Discover some tasty specialties from our region

Videos of the past years by other International students

Videos of some typical Sicilian song

EXTERNAL LINKS:

OUR FRIENDS: